Un’altra doppietta per il Club Arezzo

Entrambe le formazioni di C e D vincono nelle rispettive trasferte.

Quello di sabato scorso è stato un fuori casa sereno per la GRM Infissi, che vince senza problemi a Vaiano. Il coach Marco Bisaccioni scende in campo con: Ermini al palleggio in diagonale con Scortecci opposto, Gentile e Pieroni centrali, Palmucci e Salvi schiacciatori e Venturi libero. Match con poche difficoltà per i Botoli che dovevano dimostrare maturità e così hanno fatto. I padroni di casa si sono dimostrati molto fallosi e hanno permesso agli aretini di conquistare tre punti fondamentali per il cammino in campionato. «Dovevamo fare tre punti e così è stato – commenta il coach a fine gara – ho avuto l’opportunità di far giocare alcuni ragazzi che avevano trovato meno spazio fino ad ora, quindi sono soddisfatto». E pensando già al match di sabato prossimo, dichiara: «contro la capolista Sesto noi ci arriviamo carichi e senza nulla da perdere, speriamo di disputare una bella partita e mettere in difficoltà gli avversari».

Vittoria anche per la Kerlite in serie D, che va a vincere per 3-2 sul campo della capolista Scarperia. Ottima partenza nel primo set per i ragazzi di coach Leone, che si presentano con Impannati in regia, Secchi opposto, Lusini e Amatucci di banda, Palmieri e Terrazzani al centro. I Botoli lottano punto su punto con gli avversari, nel primo set qualche distrazione di troppo e qualche errore condannano la formazione aretina che cede 25 a 22. Nel Secondo set c’è un cambio di ritmo. Un’ottima difesa e giusti turni al servizio danno subito slancio al confronto. Il giovane Andrea Amatucci e il capitano Lorenzo Secchi guidano alla carica i ragazzi, che si aggiudicano un perentorio 25 a 15. Nel terzo set, forse appagati o illusi dal risultato del precedente, i ragazzi si presentano in campo meno grintosi e subiscono un brutto 25 a 15. Nel quarto Set la risposta degli aretini non si fa aspettare, uniti e compatti lottano su ogni pallone e si aggiudicano il 25 a 22. Il quinto set è un monologo della Kerlite. A nulla servono i tentativi della squadra di casa di far innervosire i Botoli che difendono ogni pallone e danno la possibilità a Secchi ed Amatucci di mettere in terra palle importanti. Imponendo il proprio gioco la squadra porta a casa il set 15 a 9 e due punti importanti per il proseguo del campionato. Pregevole ancora una volta la prestazione dei giovani Lusini e Palmieri. Da rimarcare l’esordio in categoria del giovane Mattia Sestini, classe 2001, che nel terzo set non si fa tradire dall’emozione entrando in battuta e dimostrando subito il suo valore.

Leave a Comment

(required)

(required)